Create
Learn
Share

Scritti Igiene 2

rename
seredriu's version from 2018-01-24 22:06

Capitolo 3

Acque

Question Answer
Non trattamento primarioelettrodialisi
Clorazione al breakpointCl crescenti fino ad eliminare tutte le sostanze organiche
Clorazione al breakpointCl attivo non lega niente
Criteri di potabilità acque 31/0122° no variazioni anomale
Clostridi/spore in acquacontaminazione remota
No trattamento terziarioFloattazione
Letti percolatorisecondario
Ozonizzazionesolo per acque limpide
Acqua potabileE.Coli indice contaminazione recente
Limiti accettabilità carica a 37°
Acqua oligomineraleresiduo fisso 500 mg/L
Per abbattere livelli NO2 e Ptrattamento terziario
Flocculazionetrattamento terziario
Nel trattamento di acque reflueprecipitazione chimica è un trattamento primario
Trattamento secondarioletti + dischi + filtri
Cl- in acqua potabile0,2ppm
Residuo fissocontenuto salino totale in un litro di acqua
Nella contaminazione fecaleE.Coli. coliformi, C.perfrigens
Trialometanicomposti del cloro
CODmacro indicatore sostanze ossidabili acqua
Enterococchicontaminazione recente
PUECH-CHABALpotabilizzazione acque
Carattere chimico acquadurezza
Digestione fanghivasche Imhoff
Temperatura ottimale acqua potabile<25°
Batteri psicrofiliflora autoctona
Fognaturasingola,mista
memorize

Rifiuti

Question Answer
No sistema smaltimento rifiutifanghi attivi
Rifiuti sanitaritermodistruzione unica modalità per a rischio infettivo
Temperatura compostaggio60/70°
Rifiuti pericolosiasterisco
Stupefacenti e citostaticiprocedure particolari
Rifiuti sanitari non a rischio infettivodeposito per un anno se non >10 m3
Permanenza in deposito rifiuti speciali infettivi5gg
Rifiuti sanitari non pericolosideposito per un anno se non più 20 m3
Rifiutipercolato contiene streptococchi + infettivi termodistruzione
Ultime cifre codice CERsingolo rifiuto
Prime due cifre codice CERcategoria o processo di produzione
Compostaggiofase aerobia poi anaerobia + compost maturo in 8/10 mesi + non facile allocazione mercato
Smaltimento rifiuti urbanimetodi fisici e biologici
Incenerimentofurani e diossine + silicati
Legge rifiuti urbani254/03
Nella discarica controllataogni strato spesso 1,8 e ricoperto da 10 cm
Non sistema smaltimento rifiutifanghi attivi
memorize

Capitolo 4

Question Answer
HACCPrischi biologici. chimici e fisici punti di controllo
Uperizzazione (UHT)140-150° x 1-5"
Pastorizzazione rapida75-85°C x 15-20"
Sterilizzazione140/150° x 1-5" o 115-120° per pH neutro
Liofilizzazionecongelamento e sublimazione
Legge HACCP155/97
Legame fresco-caldominor rischio biologico
Liofilizzazionemai superare +60°
Liofilizzazionecongelamento e sublimazione
Congelamento rapido-30°
Secondo punto HACCPindividuazione CCP
Confezionamento atmosfera modificataO2, N e CO2
Ristorazione collettivalegame fresco-caldo >65°
Tossinfezionisia epidemiche che sporadiche
memorize

Recent badges